GIOSTRA DI SIMONE

RIEVOCAZIONE STORICA MEDIEVALE

 

 

Montisi è un antico borgo dalla lunga storia e la Giostra di Simone ne rievoca un episodio importante accaduto alla fine del XIII secolo, quando Simone Cacciaconti, signore del Contado, cacciato dalle proprie terre, ritorna nel borgo e con i suoi armati mette a ferro e fuoco il paese. Trovando l'opposizione degli stessi abitanti è costretto a ritirarsi definitivamente. Oggi la rievocazione è cresciuta in bellezza e partecipazione, specialmente per il Corteo Storico composto da circa 70 figuranti fra Dame, Cavalieri, Massari, Armigeri, Tamburi, Chiarine, Sbandieratori, ecc. I cavalieri che rappresentano le quattro Contrade, Castello, Piazza, San Martino e Torre, gareggiano armati di lancia, cercando di colpire, al termine di una corsa a pieno galoppo, il "Buratto", effige di Simone, che reca sul braccio sinistro un bersaglio e sulla stessa spalla un anello detto "campanella" mentre sulla mano destra regge il "flagello", lo scudiscio munito di palle, pronto a colpire quel cavaliere troppo lento nel suo attacco. Alla fine di quattro "carriere" la Contrada che avrà totalizzato il maggior numero di punti vincerà un drappello dipinto, chiamato a Montisi “Panno".

Programma 2018

clicca per ingrandire

IL PRIMO OLIO ed altro ancora...

MANIFESTAZIONE ENOGASTRONOMICA

 

Nel piccolo borgo medioevale di Montisi al Centro delle Crete senesi (a 15 km da Pienza, 20 Km Montalcino e 25 Km da Montepulciano) la Festa dell’Olio è dedicata al nostro prodotto d'eccellenza. Ogni anno a cavallo di Ottobre e Novembre, in concomitanza con il ponte di Ognissanti, si tiene questo evento all'insegna della cultura gastronomica per degustare l’olio di nuovissima spremitura, accompagnato dai prodotti tipici di questa zona (tartufo bianco delle Crete senesi e Vino Doc Orcia). Le sedi delle Contrade e i ristoranti, aperti a pranzo e cena, propongono piatti della tradizione accompagnati dall’ottimo “olio novo” proveniente esclusivamente dagli oliveti della zona.

 

"Il Primo olio ed altro ancora..." non è solo gastronomia: durante la manifestazione infatti, oltre a mini corsi d'assaggio di olio, vino, miele e formaggi, si possono effettuare visite guidate ai frantoi del paese, visitare le sedi delle Contrade della Giostra di Simone, il Museo della Compagnia ed il Piccolo Teatro della Grancia. Lungo il borgo, mercatini di antiquariato ed artigianato, spettacoli itineranti e mostre, allieteranno la festa.